Giornata del Pizzaiuolo Napoletano

Il 17 Gennaio, nel giorno di S. Antonio Abate, protettore di fornai e pizzaiolo, si è tenuta la tanto attesa Festa del Pizzaiolo Napoletano.
L’evento, ospitato presso la sede dell’Associazione Verace Pizza Napoletana (AVPN) a Capodimonte, è stata un’occasione per ricordare l’importanza ed il valore della professione del pizzaiolo, alla luce dei recenti riconoscimenti che hanno elevato questa arte a Patrimonio dell’Umanità; un successo che, da ora, sarà celebrato annualmente con una giornata dedicata al mestiere più appassionato del mondo.
“Anticamente, le famiglie dei pizzaioli, per celebrare il santo protettore, erano solite chiudere le loro pizzerie e ritrovarsi insieme alle loro rispettive famiglie per accendere un grande fuoco propiziatorio” – spiega il presidente dell’Associazione verace pizza napoletana, Antonio Pace – “Per questo motivo abbiamo scelto di festeggiare proprio il 17 gennaio per riproporre questa antica tradizione, pressoché scomparsa, e aprire la sede dell’associazione a tutti i pizzaioli associati e alle loro famiglie”.

L’evento ha visto anche la partecipazione del Cardinale Sepe e dei Delegati del Comune di Napoli.

Anni e anni di fedele servizio per la qualità ed il gusto, sono ora premiati con un’autentica celebrazione, all’altezza del valore che il ruolo del Pizzaiolo Napoletano riveste per il Made in Italy nel mondo.